La soluzione per il futuro

Il Prof. Avv. Pasquale GIAMPIETRO, nato a Roma, laureatosi con lode in Giurisprudenza a 22 anni, presso l'università "La Sapienza", vince due concorsi pubblici, per l'accesso alla carriera diplomatica ed alla magistratura. Opta per quest'ultima e prende servizio a 25 anni, svolgendo le funzioni giurisdizionali in materia civile, penale e di lavoro sino al 1991, quando assume l'incarico di componente dell'Ufficio Studi e Documentazione del Consiglio Superiore della Magistratura per cinque anni. Rientrato in ruolo alla Corte di Cassazione, svolge funzioni di legittimità presso la III Sez. Penale (sezione specializzata in materia ambientale).
Dopo l'esperienza di magistrato, conclusasi con la qualifica di Presidente di sezione di Corte di Cassazione, si iscrive all'Albo degli avvocati di Roma per esercitare la libera professione, quale patrocinante in Cassazione e titolare dell’omonimo Studio Legale Ambientale.

Attività pubblicistica e di docenza.

All'esercizio delle funzioni giurisdizionali, ha unito un’ininterrotta attività di ricerca, scrittura e docenza in tema di legislazione ambientale, come professore a contratto, in Università pubbliche (Università degli Studi di Modena -Cattedra di Diritto Penale- ove ha insegnato per quattro anni Diritto Penale Ambientale), in Università private ed in Istituti di formazione e specializzazione, post-laurea ecc., - nell'approccio comunitario e nazionale - di tipo amministrativo, civile e penale, curando sin dagli anni '80, master di diritto ambientale a Roma (CEIDA), a Rimini (Maggioli), a Pisa (Scuola S. Anna), ad Udine, a Milano (Politecnico, Paradigma), a Torino (Ita-Soi), a Bologna (Egaf), a Ferrara (Università), ecc.
Quale componente dell'Ufficio Studi del Consiglio Superiore della Magistratura, ha organizzato, come docente, numerosi incontri di studio e corsi - per magistrati - in materia ambientale, nazionale e comunitaria.
Nel Centro Elettronico di Documentazione (C.E.D.), presso la Suprema Corte di Cassazione, sono memorizzate oltre cento sentenze da lui redatte come relatore/estensore ed è richiamata la sua produzione scientifica (libri, commentari, articoli, voci dell'enciclopedia, ecc.).

Di ciò sono testimonianza, dal 1974 ad oggi:

     le sue pubblicazioni monografiche, con vari editori (Giuffrè, IPSOA, Il Sole 24 Ore, Maggioli, ecc.; le numerose “voci", in materia ambientale, curate per prestigiose enciclopedie giuridiche (voce: "RIFIUTI -smaltimento dei-" in Enciclopedia del Diritto, vol. XL, Milano GIUFFRE'; voce: "RIFIUTI -asportazione ed eliminazione-" ne Il Digesto, vol. XIII, 4° ed., Torino, UTET; voce: "AMBIENTE - INQUINAMENTO" in Enciclopedia Giuridica, GARZANTI, pag. 44, 2003 - 2004 - 2005, ed in altre opere collettanee; voce: acque e rifiuti in “Guida Normativa” Collana editoriale A.N.C.I. Casa Editrice C.E.L. di Bergamo (ora MAGGIOLI) 2003 – 2004 - 2005 – 2006 e voci: acque, rifiuti, VIA, VAS, IPPC, danno ambientale, dal 2007 ad oggi);
     la redazione di articoli, note a sentenza, commenti, recensioni, ecc. dal 1976 ad oggi, apparsi sulle più diffuse riviste giuridiche e di divulgazione scientifica (Il Foro italiano; Giurisprudenza italiana; Il Foro amministrativo; Giurisprudenza di merito; Giustizia penale; Rivista trimestrale di diritto penale dell'economia; ecc. (e, per la divulgazione scientifica e/o tecnica: Ambiente & Sicurezza; Inquinamento; Gea; Noi e L'Ambiente; Rifiuti; Ragiusan; Comuni d'Italia; L’Ufficio tecnico; Rivista giuridica di polizia Locale; ecc.). Nel 1993 ha fondato e diretto la rivista "Ambiente - Consulenza e Pratica per l'Impresa’” (ora Ambiente & Sviluppo), della casa editrice IPSOA, Milano, con editoriali, articoli, note, ecc. ed infine, una rubrica di giurisprudenza ambientale, in “Norme e tributi” sul quotidiano Il sole 24 ore.

Attività professionale.

Nella sua attività di consulente e di avvocato cura gli interessi di numerose società italiane ed estere che gestiscono impianti e/o svolgono servizi (discariche, impianti di recupero, di trattamento, di sterilizzazione, di termovalorizzazione, di trasporto di rifiuti, depurazione acque, ecc.); hanno in affidamento  la gestione servizi pubblici di smaltimento rifiuti, acquedotti, fognature, depurazione acque, ecc.; o sono specializzate in attività di bonifica di siti contaminati, ecc..
 Assiste, nel settore dell'applicazione e rispetto della normativa ambientale, enti locali e aziende speciali, ex-municipalizzate, associazioni di categoria, singole imprese, ecc.

Nel settore della rappresentanza e difesa, tutela gli interessi dei propri clienti sia in sede penale che in materia amministrativa (gare di appalto, ricorsi amministrativi e giurisdizionali).
Ha fatto parte di Commissioni ministeriali per la stesura di testi di legge (redazione del Testo unico sulle acque n. 152/1999) e di Gruppi di lavoro per la bonifica di siti contaminati, privati o di interesse nazionale (SIN), partecipando alla redazione di accordi di programma fra privati e Pubblica Amministrazione.